Skip to main content

DOPO DI ME

Dopo di me voglio che nulla rimanga di me.
Bruciatemi, affidate le mie ceneri ad un vento tenero e giudizioso
O ad una tempesta amara e disperata.
Decidono loro che cosa fare di me senza dover prendere la decisione.
Non voglio nessun giudizio, nessuna parola.
Tutto era di sbagliato in me
E rimarrà soltanto quel poco che era stato giusto:
mio figlio, il mio nome e tutto ciò che ho fatto o avevo cercato di fare.
Perchè tutto ciò che ho fatto o avevo cercato di fare
Era per capire che cosa sono la verità, la dignità, la libertà e per trovare almeno una ragione per esserci,
Per difendere me e miei da tutto ciò che è la violenza, ingiustizia, tradimento e dolore.
Se volete ricordare qualche cosa di me,
Ricordate una bella bambina,
Che era molto responsabile e abbastanza brava a scuola.
Aveva capito da piccola quello che molti non riusciranno capire neanche da grandi,
E la quale non è stata mai amata da nessuno.

La bambina che forse non è mai esistita …
Perché doveva diventare subito grande.
~ ~ ~ ~ ~
Posted: May 18

Poems entered on these pages are copyrighted by the authors who entered them. They cannot be reproduced without the author's written consent. © Copyright 2001-2021. All rights reserved.

Comments (1)

themirror
"la verità, la dignità, la libertà" - what can we do?! the struggle continues.
i would have commented in italian, but i can not write it.
what i wanned to say is that you have to go on, with writing further, as long as you have a reason. if there is a reason, then, you would have much to give along,
la bambina del mondo: guardare, guardare, guardare, da la finestra, - ecolo, si voglio cerchi la verita.
Post Comment - Let others know what you think about this Poem
Report Abuse for this page, if inappropiate

Stats for this Poem

on May 18
107 Views
in Nature
Last Viewed: Sep 23
Last Commented: May 18

Feeling Creative?

We use cookies to ensure that you have the best experience possible on our website. Read Our Privacy Policy Here